Flussi. Dal 20 marzo si preparano le domande per gli stagionali - Expreso Latino

Inmigración

Mercoledì mattina sarà disponibile il modulo C sul sito del ministero dell’Interno. Va compilato e salvato, ma per spedirlo bisogna aspettare la pubblicazione del decreto.

 

 

 

 

Roma – 18 marzo 2013 - È iniziato il conto alla rovescia per i lavoratori stagionali. Da mercoledì, chi vuole farne arrivare uno in Italia con i prossimi flussi d’ingresso potrà preparare e salvare la domanda di assunzione sul sito nullaostalavoro.interno.it. Per spedirla dovrà però aspettare la pubblicazione del decreto flussi in Gazzetta Ufficiale.

Dopo le anticipazioni dei giorni scorsi, dal ministero dell’Interno arriva la conferma che il tempo stringe. “A partire dalle ore 8:00 del 20 marzo 2013 – spiega una nota – sarà disponibile per la compilazione il modulo C per le istanze di nulla osta al lavoro previste dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 15 febbraio 2013, concernente la programmazione transitoria dei flussi di ingresso dei lavoratori extracomunitari stagionali nel territorio dello Stato per l'anno 2013”.

“I moduli – chiarisce il ministero - saranno disponibili fino a tutto il 31 dicembre 2013. L'invio delle istanze sarà, invece, possibile dal giorno successivo alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del citato D.P.C.M”. Fino a stamattina il decreto era alla Corte dei Conti, dove assicurano però che è imminente il via libera per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale: “Questione di giorni” dicono.

I nuovi flussi autorizzeranno l’ingresso di 30 mila lavoratori stagionali da impiegare nell’agricoltura o nel turismo, un piccolo esercito che, secondo gli esperti dei due settori, riuscirà a soddisfare pienamente il fabbisogno delle aziende. Non ci sarà quindi bisogno di fare corse. I datori di lavoro potranno presentare le domande solo online, attraverso il sito nullaostalavoro.interno.it, da soli o facendosi aiutare dalle associazioni di categoria.

Stranieriinitalia.it

Elvio Pasca